Regione Lombardia

Assegno di nucleo famigliare

Ultima modifica 5 luglio 2018

Ufficio di competenza

Ufficio Relazioni con il Pubblico - Sportello Associazioni

L’art.65 della Legge 23/12/1998, n.448, ha introdotto un nuovo intervento di sostegno denominato assegno ai nuclei familiari con almeno 3 figli minori, per le famiglie che dispongono di patrimoni e redditi limitati.

Possono presentare la domanda i cittadini italiani e comunitari residenti nel territorio dello Stato.

Il nucleo familiare deve essere composto da almeno un genitore e 3 minori di anni 18 che siano figli propri e sui quali esercita la potestà genitoria. Ai figli minori del richiedente sono equiparati i figli del coniuge, nonché i minori ricevuti in affidamento preadottivo.

Le risorse reddituali e patrimoniali del nucleo familiare non devono essere superiori a quelle previste dall’Indicatore della Situazione Economica (ISE) valevole per l’assegno. Per l’anno in corso (2008), l’indicatore ISE è stimato in € 22.480,91.= per nuclei familiari di almeno 5 componenti, di cui almeno 3 minori di anni 18 (Circolare numero 47bis del 23/03/2006).

La domanda deve essere presentata al Comune di residenza entro il termine perentorio del 31 Gennaio dell’anno successivo a quello per il quale viene richiesto l’assegno (ad esempio per ottenere gli assegni relativi all’anno 2010, il richiedente deve presentare la domanda entro il 31/01/2011).

La domanda può essere presentata dal portale delle istanze online - sezione Ulteriori richieste - 3. Contributi e Patrocini link esterno - portale servizi online