Regione Lombardia

IMU

Ultima modifica 18 aprile 2019

IMU (Imposta Municipale propria)

L’Imposta Municipale Propria, comunemente conosciuta con l’acronimo  IMU, è stata istituita con il  decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 (e successive modifiche ed integrazioni) ed ha per presupposto impositivo il possesso di immobili.
Non si applica ai fabbricati adibiti ad abitazione principale di categoria catastale da A2 a A7 e alle pertinenze della stessa (una sola di categoria C2, C6 e C7) indipendentemente se accatastate o meno assieme all’abitazione principale.
Il calcolo dell’imposta dovuta ed il versamento alle scadenze fissate per legge, è effettuato in autoliquidazione dal contribuente sulla base delle aliquote e detrazioni stabilite dal Comune.
La base imponibile è costituita dal valore dell'immobile determinato ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504.
Il pagamento è effettuato con modello F24 (normale o semplificato), predisposto dall’Agenzia delle Entrate, sia agli uffici postali che presso le banche ma anche on line attraverso i sistemi home-banking.
I versamenti non devono essere eseguiti quando l’imposta annuale complessivamente dovuta dal soggetto passivo per tutti gli immobili posseduti risulti inferiore a euro 12.

Modulistica

La modulistica può essere scaricata oppure compilata e inviata direttamente dal portale dei Servizi Online sezione tributi link esterno - pratiche online

Atti e deliberazioni

Calcolo IMU (cliccare sull'immagine)

 

 

 

Volantino IMU 2018

Allegato 519.00 KB formato pdf
Scarica